Avere fame di vento. Alighiero Boetti


 

MAR Museo d’Arte della città di Ravenna

progetto a cura di: Elettra Stamboulis

1 settembre 2017 –  17 settembre 2017

 

Inaugurazione: venerdì 1 settembre  ore 18.00, a seguire party a tema presso la terrazza della Galleria Anna Fietta di via Argentario

Orari: martedì-domenica 9-18 chiuso Lunedì

Ente organizzatore: Associazione Culturale Mirada, Comune di Ravenna - Assessorato alla Cultura, Mar - Museo  d’Arte della città di Ravenna

 

RAM nel 2017 arriva ad una svolta, muta forma, ma non lo spirito. Allargato lo sguardo alla Romagna e non più solo al bacino della provincia di Ravenna, si candida a diventare il polo radiografico dei nuovi artisti visivi del nostro territorio. 

 

Leggi tutto

 


News

Graphic Journalism

BJCEM | Albania

Vado al museo!

Fondazione Dopo di Noi Bologna

ArtSTORIA 5x5x5
Cinema Astoria, Ravenna

Outlandos | Elena Guidolin
Giuda Edizioni


Fruit Exhibition

Palazzo Re Enzo | Bologna

Rosso Comics . Breve rassegna
di fumetto contemporaneo

12° Komikazen Festival 

Biennale del Disegno | Rimini

Workshop con
Marcos Morau



 

GIUDA edizioni è il marchio editoriale di Associazione Culturale Mirada, pubblica Graphic Novel, Libri illustrati, Cataloghi e Riviste.

 

Tra i suoi autori: Emidio Clementi, Pino Creanza, Alice Socal, Felipe Hernandez Cava, Carlos Latuff, Raùl, Nina Bunjevac, Gianluca Costantini, Tracciamenti, Nerosunero, Armin Barducci, Liliana Salone, Rocco Lombardi ecc...


 

Cartoline - Ancona | Sarajevo | Belgrado

 Coordinamento organizzativo e progetto a cura di Elettra Stamboulis e Gianluca Costantini

 Realizzato per A.M. Adriatico Mediterraneo, Comune di Ancona
progetto inserito in "EACN - Euro Adriatic Cultural Network"

Provincia di Ancona - Regione Marche


Mirada significa sguardo in spagnolo: risuona in questa parola la radice latina di miror, che significa anche stupirsi. I latini sul guardare erano maestri: avevano ben cinque verbi diversi per descrivere l’atto di vedere.
 Mirada vuole proporre sguardi, sensibilità visiva, imaginerie.
 L’Associazione nasce nel 1997, ma negli anni ha cambiato forma e sostanza. Da un’attenzione centrata soprattutto all’allestimento e alla creazione di percorsi museali ed espositivi, passa ad occuparsi di progettazione curatoriale, soprattutto nell’ambito del fumetto e dei giovani artisti.