Maneggiare con cura Giovani curatori d'arte a confronto

 

> Maneggiare con cura Giovani curatori d'arte a confronto

12 - 13 settembre 2009

San Servolo, Venezia

Il Forum si rivolge a giovani curatori e artisti che hanno come obiettivo comune quello di organizzare eventi, individuare spazi per l'arte e promuovere la formazione di figure professionali. L'iniziativa, a cura dell'Assessorato comunale alle Politiche giovanili, è stata presentata questa mattina a Ca' Farsetti con una conferenza stampa alla quale sono intervenuti l'assessore comunale alle Politiche giovanili, Luana Zanella, la responsabile del Servizio Partecipazione giovanile e Culture di pace, Alberta Basaglia, il segretario nazionale del Gai, Luigi Ratclif, il responsabile nazionale Anci Politiche giovanili, Roberto Pella. Il forum durerà fino a domani e tratterà il modo di curare l'arte, e l'universo dei giovani artisti, di gruppi e associazioni, lontani dai grandi circuiti dell'arte, che vogliono farsi spazio a Venezia.

Inoltre, sabato 14 novembre, a partire dalle ore 10.30, sempre a San Servolo, si terrà "CrissCrossing. Pratiche di rete e culture queer", ovvero un seminario sulla forza sperimentale e innovativa dei linguaggi culturali queer, il loro impatto sulla sfera dei diritti di libertà e lo spazio pubblico. "Queer" è un termine della lingua inglese che significava "strano", "insolito", ma si usa per indicare persone il cui orientamento sessuale e/o identità di genere differisce da quello eterosessuale, come i gay. Il seminario, rivolto a funzionari pubblici e operatori socioculturali, avrà come protagonisti alcuni tra i migliori ricercatori sociali e culturali in questo ambito, oltre a direttori di festival e curatori d'arte.

Entrambi gli eventi, come ha spiegato l'assessore Zanella, fanno parte di "Italia Creativa", il progetto per il sostegno e la promozione della giovane creatività italiana, a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù, in collaborazione con l'Anci, l'Associazione nazionale comuni italiani, e il Gai, l'associazione per il Circuito dei Giovani artisti italiani. "Abbiamo tanti giovani talenti e professionalità che debbono essere valorizzati - ha detto l'assessore - e questo progetto serve proprio a mettere in rete gli Enti locali e a promuovere questo genere di politiche. Come Assessorato da sempre operiamo affinché siano i giovani ad essere protagonisti del loro tempo, affidando loro incarichi per la realizzazione di progetti che riguardano la crescita culturale e sociale".

Confronto tra giovani curatori provenienti da diversi contesti europei,

nazionali e veneziani.

Sono intervenuti:

Julien Blanpied, assistente curatore del MAC/VAL - Musée d'art contemporain du Val-de-Marne, Parigi.
Vasya Nagy, curatore e critico d'arte, Capodistria.

Giulia Furlanetto, Ufficio Progetto Giovani, Comune di Padova.

Cecilia Minenna e Caterina Laporcaro, Arci di Bari.

Gianluca Costantini, Associazione Mirada, Ravenna.

Marco Baravalle, Associazione Aka, Venezia.

Domitilla Musella e Enrico Scala, Associazione Attivarte, Venezia.

Arianna Buratto e Maurizio Busacca, Associazione di promozione sociale 6000, Venezia.

Gli interventi sono stati coordinati da Alessandro Stillo, segretario generale Associazione BJCEM, Torino e da Elena Cardillo, Servizio Partecipazione giovanile e culture di pace, Comune di Venezia

Pieghevole Maneggiare con cura
1112snmaneggiare.pdf
Documento Adobe Acrobat 432.7 KB

Mostre in affitto | Editing libri | Affitto spazio espositivo | Vendita opere


Subscribe to our mailing list

* indicates required